Cerca

cronaca

Messina: esplosione deposito, figlio gravemente ustionato ha tentato di salvare la madre

20 Novembre 2019

0

Palermo, 20 nov. (Adnkronos) - Nonostante fosse gravemente ustionato su tutto il corpo, il figlio del titolare del deposito di giochi pirotecnici esploso oggi pomeriggio a Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), ha provato a salvare la madre, ma senza riuscirci. L'anziana donna, Venera Mazzeo di 71 anni, è morta per le ustioni riportate. E' quanto ha raccontato il marito della donna, titolare della fabbrica, parlando, come apprende l'Adnkronos, con gli inquirenti che lo hanno ascoltato. Il ragazzo è ricoverato in gravissime condizioni in ospedale a Palermo, nel reparto grandi ustionati. I medici stanno tentando di salvarlo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Sergio Mattarella alla Prima della Scala, un curioso video da dietro le quinte

Maria Giovanna Maglie, Stasera Italia
C'è un pinocchio e un grande Mes, scopriteli su Camera con Vista
Matteo Salvini allontana i giornalisti dallo stand della Lega: "Tanto scrivono quello che vogliono"

media