Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Turismo: Zaia, 'Buy Veneto', una borsa per la prima industria della nostra Regione

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

Venezia, 8 ott. (AdnKronos) - Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, e l'assessore al turismo, Federico Caner, hanno tenuto stamane a Mestre l'ormai tradizionale conferenza stampa coincidente con la giornata di contrattazioni del “Buy Veneto”, workshop internazionale del turismo giunto alla 17.a edizione, ospitato per il secondo anno consecutivo nel Centro Congressi dell'Hotel NH Laguna Palace di Mestre (Ve). L'atteso appuntamento di marketing, con oltre 5 mila incontri d'affari in programma, ha visto anche quest'anno una nutrita partecipazione di operatori del settore: 200 sono i buyer esteri provenienti da 45 Paesi d'Europa, America e Asia e oltre 450 i rappresentanti di 263 imprese turistiche venete: strutture ricettive, agenzie immobiliari, agenzie viaggio specializzate in incoming, servizi per il turismo, ecc. “Possiamo vantarci di organizzare da 17 anni una borsa del turismo che riscuote notevole successo e partecipazione – ha sottolineato Zaia –, un appuntamento di livello internazionale che in altre Regioni non ha la stessa dimensione e notorietà, tanto da diventare un marchio riconosciuto, e che rivela l'enorme importanza di questo settore per la nostra economia regionale: non credo che tutti i veneti sappiano che il turismo, con 17 miliardi di fatturato, sia la prima industria del Veneto e che questo primato derivi dalla storica vocazione all'ospitalità dei veneti e dalla grande varietà di vacanza, di ambienti, di luoghi di visita, di cultura e di divertimento che la nostra terra è in grado di offrire".

Dai blog