Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Pmi: assessore veneto, al via nuovo strumento per favorire accesso al credito (2)

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

(AdnKronos) - “All'incertezza della situazione economica di questi anni – fa rilevare l'assessore veneto - si è aggiunta l'aggravante della crisi della tradizionali Banche venete. In questo contesto, il Fondo centrale di garanzia ha svolto un ruolo fondamentale a favore delle PMI venete. Le imprese venete hanno infatti beneficiato in maniera particolarmente rilevante del sistema della garanzia pubblica. I dati statistici resi noti da Mediocredito Centrale, attestano che nel 2017 le imprese venete nel fare ricorso al Fondo centrale sono state seconde solo a quelle lombarde, soprattutto attraverso lo strumento della garanzia diretta". L'istituzione della “Sezione speciale Regione Veneto”, così come concordata con i due ministeri, consentirà un intervento integrativo e non sostitutivo del Fondo centrale di garanzia. In questo modo sarà accresciuta la capacità di erogare credito alle PMI del Veneto e di garantire loro migliori condizioni contrattuali. In particolare, la Sezione opererà finanziando la maggiore copertura della “garanzia diretta” rispetto alle misure ordinarie fissate dalla vigente normativa del Fondo, fino alla misura massima dell'80% dell'importo dell'operazione finanziaria, nel rispetto delle intensità massime di intervento previste dalla vigente normativa comunitaria in materia di aiuti di Stato. Le operazioni di garanzia potranno interessare le PMI appartenenti a qualsiasi settore, compresi i professionisti, a condizione che i beneficiari, oltre ad avere sede operativa sul territorio regionale, siano economicamente e finanziariamente sani. La dotazione finanziaria iniziale è di 15 milioni di euro e potrà essere incrementata con l'utilizzo di risorse regionali.

Dai blog