Cerca

economia

Imprese: Bonomi, Milano centro della diplomazia economica

10 Dicembre 2018

0

Milano, 10 dic. (AdnKronos) - "La trama del commercio internazionale è sempre più complessa e interconnessa; emergono forti spinte protezionistiche a cui si sommano nuovi equilibri geopolitici mondiali. In questa prospettiva, città e imprese sono gli attori che negli ultimi decenni hanno affermato con più forza il proprio ruolo nelle relazioni internazionali". E’ quanto dichiara Carlo Bonomi, presidente di Assolombarda all’evento 'Diplomazia Economica' che si è tenuto oggi in Assolombarda. Nel corso dell’evento è stato presentato il Rapporto 2018 sull’impatto della diplomazia economica e siglata una collaborazione tra ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, Assolombarda e Confindustria Lombardia, con l’obiettivo di supportare l’internazionalizzazione delle imprese lombarde.

"Milano è città globale. Con più di 40 miliardi di euro di export generati all’anno e oltre quattromila imprese internazionali attive sul territorio, poggia la propria identità sulla vocazione economico-produttiva del territorio e fa dell’apertura ai mercati globali una leva di sviluppo di importanza strategica” evidenzia Bonomi ricordando che "Milano è al tempo stesso gateway, ossia principale punto di ingresso di beni, servizi e capitali stranieri in Italia, grazie alla presenza dei principali nodi infrastrutturali, e hub dell’internazionalizzazione dove convergono gli attori che gravitano intorno alla città e vogliono proiettarsi sui mercati esteri".

"Per questo - chiosa - è centro della diplomazia economica. Punto di riferimento e traino della proiezione internazionale delle eccellenze produttive del Paese".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media