Cerca

veneto

Manovra: Urso (FdI), 'con Italia in recessione reddito cittadinanza una follia

18 Gennaio 2019

0

Padova, 18 gen. (AdnKronos) - "Con l’Italia in recessione il reddito di cittadinanza appare solo una follia”. Lo ha detto il senatore di Fdi Adolfo Urso oggi nel corso di una conferenza stampa a Padova. Secondo Urso “Il Decreto approvato ieri sul reddito di cittadinanza completa di fatto la manovra economica varata dal Governo con la legge di bilancio e appare in tutta evidenza ormai una manovra contro l'economia che produce, contro le attività produttive, contro il nord del paese. In tutta la manovra e anche in questi provvedimenti non vi è nulla che possa migliorare lo status dell'impresa e di chi oggi lavora e produce".

"Anzi dal decreto dignità, alla legge di bilancio, ai provvedimenti realizzati ieri il percorso di questo governo e delle proprie iniziative economiche è tutto contro l'impresa con la riduzione degli incentivi alle imprese, l'aumento della pressione fiscale (che quest'anno è stata certificata dallo stesso governo in più 0,4%), la forte riduzione degli investimenti con la chiusura dei cantieri e invece dall'altra parte provvedimenti di natura assistenzialistica come il reddito di cittadinanza, che di fatto andranno in buona parte nel mezzogiorno, perché è li che vi sono le sacche di maggiore di povertà e di lavoro nero", ha stigmatizzato.

"Tutto questo mentre si delinea con chiarezza che l' Italia si è arrestata e siamo in recessione. Quindi, sarà certificata a breve la diminuzione della produzione del prodotto interno lordo e della relativa occupazione. Con l’Italia in recessione il reddito di cittadinanza appare solo una follia”, ha ribadito Urso.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luigi Di Maio lascia la riunione dei gruppi M5s senza fare dichiarazioni. Bocche cucite tra i grillini

Simone Gautier, l'escursionista francese morto nel Cilento. Le operazioni di recupero della salma
Matteo Salvini bombarda Pd e M5s: "Il primo CdM devono farlo a Bibbiano"
Matteo Salvini: "Conte è ancora il mio premier". Dietrofront in arrivo?

media