Cerca

veneto

Banche: Zaia, 'avanti con i rimborsi poi discuteremo con Ue'

26 Marzo 2019

0

Venezia, 26 mar. (AdnKronos) - "C'e' un impegno finanziario di oltre un miliardo di euro e bisogna fare in modo che questi soldi escano dalle casse del ministero ed entrino in quelle delle famiglie. Il decreto e' scritto, ora capisco che stanno aspettando il parere dell'Europa, ma dico: andiamo avanti e poi discuteremo, con il cuore in pace visto e considerato che anche in passato l'Europa si era sbagliata su questa faccenda". Lo ha sottolineato il governatore del Veneto Luca Zaia tornando sulle pressanti richieste delle associazioni dei risparmiatori delle ex banche popolari per i rimborsi delle vittime dei crack finanziari.

"Chi ha diritto al rimborso e' chiaro - ha spiegato commentando la richiesta della Ue di istituire un arbitro, all'origine del procedimento che ipotizza l' aiuto di Stato - chi ha perso tutto, chi non faceva attività finanziaria, chi non faceva trading, chi non si e' arricchito utilizzando le azioni. Non ci vuole un premio Nobel per distinguere la povera gente dagli speculatori", ha ammonito Zaia.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Lega a Pontida, tutte le stravaganze dei manifestanti

Bagno di folla per Matteo Salvini al suo arrivo a Pontida
Salvini duro con la signora che ha rifiutato l'affitto alla ragazza foggiana: "Una cretina"
Matteo Salvini sicuro su Pontida: "Sarà la più partecipata di sempre. Vogliamo unire il Paese"

media