Cerca

veneto

Infrastrutture: Treviso, in dirittura d'arrivo restauro ponte storico della Priula (3)

23 Aprile 2019

0

(AdnKronos) - L’importante intervento preparatorio di bonifica bellica dell’area di cantiere ha portato alla luce ben 84 ordigni bellici di varie tipologie richiedendo, con la fase di definizione dei materiali di restauro concordata con la Soprintendenza della provincia di Treviso, un tempo di lavoro di circa 410 giorni. Ulteriori 630 sono stati necessari per i primi interventi di consolidamento delle fondazioni e per realizzare la viabilità provvisoria, interessata a fine ottobre 2018 e a inizio aprile di quest’anno dalla piena del fiume Piave e per il cui ripristino Anas ha messo in campo tempestivamente risorse e personale al fine di riaprire il tracciato in alveo nei tempi tecnici più brevi possibili.

Nell’ambito del progetto di adeguamento dimensionale, le cui attività sono in via di completamento e per il quale è stato previsto un tempo di lavoro di 215 giorni, è stato realizzato l’allargamento complessivo della sede stradale di circa 3,20 metri con uno sbalzo di 1,60 metri da entrambi i lati del ponte. La nuova sezione è quindi composta da due carreggiate di 3,75 metri, oltre che da banchine e barriere laterali. L’impalcato è inoltre completato da una pista ciclabile laterale per ogni senso di marcia ed è stato riposizionato il parapetto originario, appositamente restaurato, costituito da elementi metallici intervallati da pilastrini in cemento armato. Le lavorazioni in progetto hanno previsto anche la demolizione dell’attuale sede stradale e la realizzazione di una struttura mista in acciaio e calcestruzzo finalizzata ad aumentare il livello di resistenza dell’intera struttura.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media