Cerca

economia

Gruppo Cap: soci approvano piano investimenti da 500 mln al 2023

16 Maggio 2019

0

Milano, 16 mag. (AdnKronos) - L’assemblea dei soci di Gruppo Cap, gestore del servizio idrico integrato della Città metropolitana di Milano, ha approvato all’unanimità un piano di investimenti per oltre 500 milioni di euro per il quinquennio 2019-2023. Il piano prevede investimenti complessivi di 509,3 milioni di euro nel periodo, 101,9 milioni l'anno. "Una governance del sistema idrico efficiente e moderna presuppone che business e sostenibilità diventino due mondi complementari e perfettamente integrati", spiega Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo Cap. "La sostenibilità è un vantaggio competitivo che permette sia di portare benefici all’azienda diminuendo i costi di produzione, sia di creare valore per gli stakeholder e per territorio in cui Cap opera, migliorando l’impatto ambientale. Gli oltre 100 milioni di investimento annui stanno andando proprio in questa direzione, guardando con ottimismo alle sfide di sostenibilità attuali e future".

L’assemblea dei soci ha approvato il bilancio consolidato e il bilancio della capogruppo. Il totale dei ricavi cresce del 3,7% e si attesta nel 2018 a 348,1 milioni di euro, per la quasi totalità frutto del servizio idrico, mentre l’Ebt supera i 46 milioni, con un incremento del 7%. Il risultato operativo nel 2018 è stato di 50,9 milioni (+8%) e il risultato netto di 32 milioni (+6%).

In linea con il piano industriale già approvato lo scorso anno dall’assemblea, il piano investimenti 2019-2023 "evidenzia lo sviluppo delle politiche di efficientamento dei consumi energetici e di riduzione del consumo di acqua, lo sviluppo di obiettivi di economia circolare e l’adozione di strategie per migliorare ancora la sostenibilità ambientale dei suoi processi industriali", si spiega dal Gruppo Cap.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media