Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Imu, beffa su garage e cantine: chi ne ha uno in più, pagherà come per una casa al mare

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

La rapina dell'Imu passa anche dai garage. I proprietari di prime case dotate di pertinenze (cantine, solai, ballatoi, lavatoi e, appunto, garage e posti auto coperti e scoperti) rischiano di trovarsi una pessima sorpresa: tutti coloro che hanno una prima abitazione, poniamo, con cantina o solaio più un garage o un posto auto, dovrà pagare l'Imu su quest'ultimo con aliquota pari a quella di una seconda casa. Semplificando, non si pagherà l'Imu solo su una pertinenza della prima casa. Dalla seconda in su, sì e caramente: la media per i 2 milioni di pertinenze non esentate si aggira sui 96 euro pro capite. Il saldo Imu + Tares - Come sottolinea Repubblica, chi domani, 16 dicembre, dovrà pagare il maxi-saldo della seconda rata per la pertinenza in più sarà in compagnia dei proprietari di seconde case, negozi, capannoni industriali, alberghi. In più, c'è la Tares: lo Stato conta di mettere in cassa da Imu e tassa sui rifiuti in via d'estinzione (sarà inglobata e sostituita) quacosa come 12 miliardi di euro. Esentati e non - Garage e pertinenze a parte, resta comunque il pasticcio sull'Imu. Chi è esentato? Chi dovrà pagarla? Come riporta il Sole 24 Ore, va pagata per la casa in comodato a un familiare (per esempio un figlio, o un genitore)  salvo esenzione prevista dal Comune. Non pagherà la seconda rata, invece, l'ex coniuge assegnatario dell'abitazione dell'altro, anche se con residenza altrove. Tutti modi per complicare ulteriormente una faccenda di per sé già intricata.

Dai blog