Cerca

L'editoriale

Vittorio Feltri, e ora pure Conte bacia la pantofola della Merkel

19 Giugno 2018

0
Vittorio Feltri, e ora pure Conte bacia la pantofola della Merkel

E sette. Con Giuseppino Conte sono sette i nostri presidenti del Consiglio che si sono recati a Berlino a baciare la pantofola della cancelliera Angela Merkel. La intitoliamo Biancaneve, sia pur culona, e i sette nani. Ma non è una favola, è piuttosto la consacrazione di una sudditanza di cui non si capiscono le ragioni. Chi l’ha detto che i nostri premier debbano andare, come i vescovi dal Papa, in visita ad limina dalla Papessa? Non è scritto nella Costituzione, e neppure nei Trattati di Maastricht o di Lisbona. È una specie di rito di iniziazione cui avremmo sperato si sottraesse il primo presidente del Consiglio di un governo che si dice «del cambiamento»: sugli inchini e le prosternazioni invece domina il vecchio ballo dei servi della gleba.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media