Cerca

L'editoriale

Salvini innocente, colpevoli quelli che lo attaccano

23 Dicembre 2019

0
Vittorio Feltri

Che barba gli attacchi a Salvini. Chi, da un lato, lo vuole ammanettare perché ha chiuso i porti in accordo col governo, non su iniziativa personale bensì di tutto l’esecutivo, premier incluso; chi, dall’altro, lo accusa di aver violentato la Lega di Bossi privandola delle sue radici nordiste. Non se ne può più. Gad Lerner sostiene che non si era mai visto un partito il quale dichiara di esistere in funzione del suo capo. Aggiungo che non si era mai visto un partito con un capo inesistente. (...)

Clicca qui, acquista una copia digitale di Libero e leggi l'editoriale di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"Paghi per le sciocchezze, devo mostrare gli sms?". Conte, clava-virus su Salvini

Coronavirus, la meloniana Baldini in aula con la mascherina: "Sono medico, vengo da Milano. Perché l'ho fatto"
Coronavirus, la denuncia del leghista: "Deputati bloccati al Nord e la Camera non controlla gli ingressi"
Coronavirus, controlli a Casalpusterlengo: ritardi nei treni a Milano

media