Cerca

La rivelazione dopo anni di silenzio

Matteo Renzi, retroscena imbarazzante sui due ministri francesi: "Quella ministra italiana è buona solo a..."

1 Novembre 2018

1
Matteo Renzi, retroscena imbarazzante sui due ministri francesi: "Quella ministra italiana è buona solo a..."

Emerge tutta l'arroganza francese contro un ministro italiano nel retroscena rivelato dall'ex ministro Segolene Royal, che ha dato alle stampa il suo libro: "Quello che finalmente posso dirvi", edito da Fayard. Per di più, la Royale svela un insulto sessista riservato a un membro del governo Renzi, visto che i fatti raccontati, e anticipati dal Corriere della sera, si riferiscono a un vertice italo-francese del marzo 2016.

Sul motoscafo diretto verso la laguna di Venezia c'erano l'allora capo dell'Eliseo, François Hollande e Matteo Renzi. Con loro due ministri francesi e Segolene Royal che racconta solo oggi nel libro: "I due ministri guardano il programma della giornata e bisbigliano tra loro lasciandosi sfuggire una grassa risata. Il mio sguardo chiede loro che cosa li fa divertire tanto e a quel punto li rivedo, come se fossi oggi, stravaccati, senza alcun ritegno, scoppiare a ridere citando il nome di una ministra italiana che parteciperà alla riunione di lavoro: 'Quella lì deve essere brava a fare altro, mica la politica'".

Secondo il racconto della Royal, Hollande non avrebbe mosso un dito, facendo finta di non aver sentito niente. Renzi invece sarebbe "impallidito", cercando lo sguardo della Royal che a quel punto interviene: "Poveri abbruttiti, ma vi siete visti?".

Quel che racconta l'ex ministro dell'ecologia francese però non trova riscontri diretti nelle conferme cercate dal Corriere della sera. Dall'ufficio stampa di Renzi hanno risposto che a bordo di quel motoscafo non c'erano ministri francesi con l'ex premier italiano e il presidente francese, ma due ambasciatrici della Farnesina e quello italiano in Francia: "Probabilmente - hanno risposto dall'ufficio stampa di Renzi - le frasi incriminate furono dette in presenza della delegazione francese. E se comunque furono pronunciate pubblicamente, nessuno degli italiani le sentì".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudioarmc

    02 Novembre 2018 - 06:06

    ...e poi era il centro-destra che portava dispregio internazionale all'Italia

    Report

    Rispondi

media