Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Russia, allarme atomico: il sottomarino in fiamme era a propulsione nucleare

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Ora è ufficiale: era a propulsione nucleare il sommergibile militare russo andato in fiamme lunedì 1 luglio nel mare di Barents. L'incendio, nel quale sono morti 14 marinai, è stato circoscritto alla zona batterie del mezzo navale e "l'installazione nucleare dell'apparato è stata completamente isolata". Leggi anche: La Nato sfida la Russia di Putin nel mar Baltico. Venti di guerra: 50 navi per provocare il Cremlino Confermando per la prima vola che l'incidente ha coinvolto un sottomarino a propulsione nucleare, il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, ha detto di aver assicurato al presidente Vladimir Putin che l'equipaggio ha preso tutte le precauzioni necessarie per proteggere il reattore dalle fiamme. Il sommergibile, attualmente nel porto di Severomorsk,nella penisola di Kola, sopra il Circolo polare artico, potrà essere riparato e riprendere il largo.

Dai blog