Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Abu Bakr Al Baghdadi ucciso in un raid in Siria, si è fatto saltare in aria?

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Donald Trump farà un "annuncio molto importante", ha anticipato la Casa Bianca mentre i media americani parlano di un'operazione militare in Siria che ha come obiettivo il capo dell'Isis Abu Bakr al-Baghdadi. Secondo quanto riferito dalla Cnn, l'esercito a stelle e strisce, con il contributo della Cia che lo ha localizzato, ha colpito il leader islamista nel Nord della Siria. Secondo Fox News e Newsweek l'autoproclamato Califfo potrebbe essere stato ammazzato. Secondo fonti militari della tv "un obiettivo di alto profilo dell'Is" è stato colpito nel corso di un raid Usa nella zona di Idlib. L'identità della persona uccisa non può però essere ancora confermata, spiegano le fonti, ma si crede si tratti proprio del leader dell'Isis Abu Bakr al Baghdadi (circostanza già confermata da fonti ufficiali iraniane e irachene). Per confermarlo sono in corso i test del Dna. Il leader islamista si sarebbe fatto esplodere dopo un breve scontro a fuoco con i soldati Usa entrarti nel compound dove si nascondeva. Avrebbe azionato il detonatore di un giubbotto esplosivo facendosi saltare in aria. Il leader dell'Isis è stato sorpreso dal raid mentre era con alcuni familiari. Due delle mogli sarebbero rimaste uccise probabilmente travolte dall'esplosione.

Dai blog