Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cina-Usa, il terrore di Harry Kissinger: "Si rischia una Guerra Fredda"

Esplora:

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

Gli Stati Uniti e la Cina devono impegnarsi per superare le tensioni e le differenze reciproche perché al momento si trovano sull'orlo di una Guerra Fredda. E' quanto ha detto Henry Kissinger nel suo intervento al New Economy Forum a Pechino. "E' specialmente importante, a mio parere, che un periodo di relativa tensione sia seguito da uno sforzo esplicito per capire quali siano le cause politiche e l'impegno per entrambe le parti per superarle", ha detto nel suo intervento, secondo quanto riporta Bloomberg, il 96enne ex segretario di Stato che è stato il primo, al fianco di Richard Nixon, ad aprire il dialogo tra Washington e Pechino.  "Non è assolutamente troppo tardi per farlo, perché siamo ancora sull'orlo di una Guerra Fredda", ha poi aggiunto. In particolare, Kissinger ha esortato le parti a raggiungere un accordo che superi la guerra commerciale in corso da mesi e che sta avendo effetti economici molto negativi. "Tutti sanno che i negoziati commerciali, che io sostengo e spero abbiano successo, possono essere solo un piccolo inizio di discussioni politiche che i spero possano avere luogo".  

Dai blog