Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ivanka Trump-Hope Hicks, asse contro Melania: Donald Trump positivo, il retroscena sulla battaglia alla Casa Bianca

  • a
  • a
  • a

Tra la “principessa dei serpenti” Ivanka e la “sfinge” Melania Trump il rapporto è ai minimi storici dopo la positività al coronavirus di Donald Trump e della sua first lady. Lo scrive La Stampa, secondo cui la tensione alla Casa Bianca è salita alle stelle negli ultimi giorni. Il Covid-19 ha fatto riaffiorare vecchi rancori che sono alla base di un intreccio di gelosia e potere che vede protagoniste la moglie e la prima figlia di Trump. Per Melania anche Ivanka è responsabile del contagio suo e di Donald, visto che lei è quella che più di tutti ha appoggiato il padre nella folle linea del disprezzo del pericolo rappresentato dal coronavirus.

E il ritorno alla Casa Bianca di Hope Hicks, l’ex modella che per prima è risultata positiva nello staff del presidente americano, non ha fatto altro che aumentare la tensione. La Stampa sottolinea come tra la first lady e la first daughter non sia mai corso buon sangue: la prima si sente sotto assedio, mentre la seconda vuole avere a tutti i costi un ruolo di primo piano al fianco del padre. “Ivanka ha fatto di tutto negli ultimi anni per insidiare la matrigna e minarne l’influenza”, ha svelato Stefanie Winston Wolkoff, amica storica dell’ex modella slovena e già consulente alla Casa Bianca. Poi il ritorno di Hope Hicks è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: “L’ha voluta Ivanka perché è una spina nel fianco di Melania nella sua stessa dimora”. Oltre al danno la beffa per la first lady, che si è ammalata insieme al marito per colpa di Hicks, mentre Ivanka è sana come un pesce. 

 

 

Dai blog