Cerca

Bari, i carabinieri nelle sedi

dei partiti di centrosinistra

30 Luglio 2009

2
Bari, i carabinieri nelle sedi
Nuovi risvolti nell’inchiesta sulla sanità in Puglia: i carabinieri si sono presentati nelle sedi di sei partiti del centrosinistra a Bari, dove hanno acquisito i bilanci nell’ambito dell’indagine condotta dal pm Desirè Digeronimo sul presunto intreccio tra mafia, politica e affari nella gestione degli appalti pubblici nel settore sanitario. Quindici persone risultano indagate, tra cui l’ex assessore regionale ala Sanità Alberto Tedesco, ora senatore.
I partiti interessati sono Pd, Socialisti, Prc, Sinistra e Libertà, e Lista Emiliano. Gli accertamenti disposti dal magistrato, che ha firmato decreti di esibizione di documentazione, riguardano l'ipotesi di illecito finanziamento pubblico ai partiti in riferimento al periodo compreso dal 2005 ad oggi, comprese le ultime elezioni al Comune di Bari.
Le ipotesi di reato sono di associazione per delinquere finalizzata alla corruzione, alla concussione, al falso, alla truffa; per alcuni reati si ipotizza l'aggravante di aver favorito un'associazione mafiosa.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blackinmind

    30 Luglio 2009 - 14:02

    A prescindere dal risultato delle indagini. La politica deve tornare ad essere pulita, soprattutto in un periodo come questo in cui la crisi rischia di creare uno strappo coi cittadini "normali".

    Report

    Rispondi

  • S.Winston

    30 Luglio 2009 - 14:02

    Olè, da elettore del PD mi auguro che ogni minimo illecito che viene trovato venga adeguatamente perseguitato!!!Fuori le mele marce dalla politica!!!!!Libertè, egalitè, impunitè!!!(cetto docet!)

    Report

    Rispondi

media