Cerca

Lodo Mondadori, è fidejussione

sospeso il pagamento alla Cir

1 Dicembre 2009

3
Lodo Mondadori, è fidejussione
La fidejussione- La Fininvest sottoscriverà una fideiussione di 750 milioni di euro a garanzia della somma che è stata condannata a pagare dal tribunale di Milano alla Cir per la vicenda Lodo Mondadori. In questo modo, rimarrà ferma la sospensiva dell'esecutività della sentenza di primo grado. A spiegarlo al termine dell'udienza, uno dei legali di Fininvest, Romano Vaccarella. «La fidejussione - ha precisato poi Confalonieri - blocca la tua capacità di credito per quella cifra, è una garanzia e la garanzia costa».

L'udienza- Questa mattina era cominciata davanti ai giudici della seconda sezione della Corte d'Appello civile di Milano  l'udienza per decidere la sospensione della sentenza che ad ottobre condannò Fininvest a risarcire la Cir di De Benedetti per 750 milioni di euro in relazione alla vicenda legata al lodo Mondadori.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brasskit

    02 Dicembre 2009 - 09:09

    Se un magistrato sentenziasse che il presidente USA fosse stato ucciso con il concorso di Madre Teresa da Calcutta non credo che troverebbe un collega altrettanto folle da sostenerne la tesi anche in altre sedi di giudizio. In altre parole c'è un limite a tutto e anche i magistrati sanno che se si spingono troppo oltre al buon senso (perché ce l'hanno, grazie a Dio) finirebbero sotto i riflettori dei media non solo dell'opposizione ma anche di qualche falso amico che prenderebbe l'occasione per tentare di farli fuori. Quindi qui non c'entra il rosso o il nero ma solo l'impossibilità di avallare la tesi che anche gli asini volano. Queste considerazioni non valgono per i magistrati ideogilizzati che invece non defletterebbero da qualsiasi teorema politico da essi generato: in senso generale è tipico degli ideologi e dei fanatici difendere con accanimento le loro convinzioni sempre e comunque, anche di fronte alla smentita dei fatti.

    Report

    Rispondi

  • tatanu

    02 Dicembre 2009 - 09:09

    C'e' poco da stare allegri. La sospensiva resta solo perchè le parti si sono accordate per un percorso veloce sul ricorso però con rilascio di fidejussione di primaria banca e con testo accettato da Cir con escussione su semplice richiesta. C'e' poi il problema che ha sollevato oggi Confalonieri ( se lo poteva risparmiare) ".... comunque danneggia anche Mediaset". Se il ricorso dovesse negativo per Fininvest, si apre al strada, per qualsiasi azionista Mediaset, di citare in giudizio gli amministratori del tempo per distrazione di fondi e quindi per il risarcimento per il danno subito . Visto l'autorelevolezza da cui e' pervenuta la dichiarazione del danno subito credo che il risarcimento sia quasi certo. Ferdinando

    Report

    Rispondi

  • marino43

    01 Dicembre 2009 - 16:04

    Ma allora questo non sono toghe rosse!!! Sono toghe amiche?? Hanno fatto il favorino??? Questi sono giudici come gli altri, che ogni giorno fanno il loro dovere..solo che qusta volta fanno piacere all'innominabile e quindi ...sono bravi, buoni, onesti,staccanovisti e non calzano in azzurro!!!

    Report

    Rispondi

media