Cerca

Diario

Nadia Toffa, ti auguro di trovare la serenità che qui non avevi più

14 Agosto 2019

0
Nadia Toffa, ti auguro di trovare la serenità che qui non avevi più

Fa caldo, fa molto caldo e non è un pettegolezzo. In qualche telegiornale ho sentito romani accaldati che lamentavano: “Non c’è più nemmeno il Ponentino”. Sì, è un abbandono determinato forse dal cambiamento di clima o forse dalla costruzione di palazzi molto alti che impedirebbero l’arrivo dell’aria fresca al tramonto. Chissà, però il Ponentino non c’è. E la Raggi non c’entra. A proposito di chi non c’è più consentitemi di inviare un saluto a Nadia Toffa della quale ricordo la voglia di vivere e il coraggio di combattere fino alla fine il cancro che l’aveva aggredita. Ovunque tu sia, cara Nadia, ti auguro quella serenità che gli ultimi anni della vita non ti hanno permesso di avere. Nadia, da dove sei, ci fai sapere che fine ha fatto il Ponentino?

di Maurizio Costanzo

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Ondata di caldo, Venezia tra le città più afose d'Italia

Open Arms, la portavoce Ue Mock: "Sei paesi disponibili ad accogliere i migranti"
Nadia Toffa, piazza del Duomo di Brescia celebra i funerali della conduttrice
Matteo Salvini, frecciatina a Pd e M5s: "Noi non abbiamo paura di perdere la poltrona"

media