Cerca

Doppia identità

Carabiniere ucciso, la doppia identità di Sergio Brugiatelli: la doppia identità dell'uomo in bici

28 Luglio 2019

0
Sergio Brugiatelli

L'assassinio di Mario Cerciello Rega ha due colpevoli, gli americani, ma ancora molti misteri. Uno dei quali ruota attorno a Sergio Brugiatelli, l'uomo che ha indicato a Elder Lee e Natale Hjorth il pusher che poi ha venduto loro la finta cocaina: era Aspirina tritata. Sergio è l'uomo che si vede in bicicletta nei video, quello a cui poi i due killer hanno rubato il borsello per mettere in pratica quella sorta di estorsione. Brugiatelli, 40 anni, è una delle figure centrali nell'inchiesta: gli inquirenti lo ritengono fondamentale per comprendere le vere ragioni della morte del vicebrigadiere. Tutto, di fatto, inizia da Sergio, che indirizza i due americani versi lo spacciatore.

E Repubblica, in un articolo dedicato a questo personaggio, riporta che a Trastevere in molti dicono che Sergio Brugiatelli ha una doppia faccia: procacciatore di affari sporchi ma anche informatore delle forze dell'ordine. In particolare, svolgerebbe il ruolo di informatore per alcuni carabinieri della compagnia Trastevere. Altri testimoni confermano che più volte Brugiatelli reindirizza persone in cerca di droga da qualcuno che li vuole fregare, sarebbe la sua prassi in piazza Mastai, dove "opera". L'altra sera, insomma, voleva solo fregare due "fagiani", così come chiamano gli stranieri in cerca di droga. Ma la vicenda è finita male. Nel peggiore e più tragico e orribile dei modi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Riforma della Giustizia, arriva il brano contro la prescrizione

Giuseppe Conte: "Matteo Renzi un pessimista cosmico, il governo va avanti"
Matteo Salvini da Bechis: "Conte in gita a Londra mentre l'Ilva affonda"
Plastic e sugar tax, Vittorio Cino (presidente Assobibe): "Per noi sono una rovina, il governo ci ripensi"

media