Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Trieste, il killer dei poliziotti Alejandro Meran scaglia lavatrice contro gli agenti in carcere

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Aver ammazzato due poliziotti non gli basta. Si parla di Alejandro Augusto Stephan Meran, il 29enne dominicano che lo scorso 4 ottobre, in Questura a Trieste, ha imbracciato due pistole e ha ucciso gli agenti Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, 31 e 34 anni. Il criminale, in carcere, infatti ha dato in escandescenze mentre faceva la doccia e ha ferito, in modo lieve, uno degli agenti di polizia penitenziaria intervenuti per calmarlo. Meran, rinchiuso nel carcere del Coroneo, avrebbe tra l'altro tentato di scagliare una lavatrice contro le guardie carcerarie che cercavano di immobilizzarlo. L'episodio, avvenuto nei giorni scorsi, è stato segnalato alla Procura ed è costato a Meran una denuncia per danneggiamento aggravato, per aver distrutto alcune suppellettili del carcere. L'episodio è stato reso noto nella tarda serata di domenica 26 ottobre. Leggi anche: Trieste, in un video il momento in cui Meran spara ai poliziotti

Dai blog