Cerca

il vertice

Ilva, per Conte la trattativa si fa difficile: ora ArcelorMittal chiede "5mila esuberi"

6 Novembre 2019

3
Ilva, per Conte la trattativa si fa difficile: ora ArcelorMittal chiede "5mila esuberi"

Per Giuseppe Conte l'incontro con i vertici di ArcelorMittal sulle sorti dell'ex Ilva non è stato semplice. Il colosso dell'acciaieria ha chiesto, per bloccare il recesso del contratto di affitto, "l'esubero di 5mila lavoratori". Il premier, insieme al Consiglio dei ministri, ha fatto marcia indietro sullo scudo penale, definendo il governo "disponibile ad applicarlo nuovamente". Differente approccio, invece, su quello che Conte definisce il vero tema: "La vera questione sono i livelli di produzione, con i quali, dichiara l'azienda, non sono sostenibili gli investimenti". Motivo, questo, per cui ArcelorMittal avrebbe affermato di non poter assicurare gli attuali livelli di occupazione. 

Leggi anche: ArcelorMittal, il vero piano di Di Maio e Paragone: cacciarli per nazionalizzare l'Ilva

A seguire le dichiarazioni pronunciate da Conte in conferenza stampa c'è Stefano Patuanelli, attuale ministro dello Sviluppo economico: "Siamo aperti a un dialogo 24 ore su 24 - dice -. Però questo allarme rosso non è da imputare al governo". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vincenzomorganti1@alice.it

    vincenzomorganti1

    07 Novembre 2019 - 11:43

    Il premier, insieme al Consiglio dei ministri, ha fatto marcia indietro sullo scudo penale: che figura di m....oltre all' enorme danno di immagine causato al Paese. Se non vanno a casa presto (caduta del governo) questi arriveranno a demolire l' Italia

    Report

    Rispondi

  • Italia_Libera

    07 Novembre 2019 - 10:28

    ILVA? Acciaieria di Stato! Non deve andare in mano a nessunooooooooooo. Questa industri e' fondamentale per non disarmare l'Italia contro chi vuole occuparla sia industrialmente ma in un futuro anche militarmente. Acciao serve per costruire,grandi infrastutture in acciaio. Ponti, grattacieli e tutto serve per l'edilizia. Ma anche per la cantieristica navale civile e militare! Non alla svendita

    Report

    Rispondi

  • siber

    07 Novembre 2019 - 06:32

    Finalmente qualcuno che dice le cose come stanno: si tratta di bloccare il recesso del contratto d'affitto dopo che è stata tolta una clausola dello stesso contratto.

    Report

    Rispondi

Santori, dopo il bimbo autistico altro disastro: "Alle sardine non interesse chi vince, ma..." 

Matteo Salvini, droga in Parlamento: "Gli ho guardato gli occhi, secondo me...". Ovazione in piazza
Vela Verde di Scampia, iniziato l'abbattimento: Napoli dice addio al simbolo di Gomorra
Matteo Renzi assente in aula, non vota la fiducia al governo sul decreto intercettazioni

media