Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Papa Francesco, il mistero del cuoco sparito: in visita dal Pontefice, perse le tracce da tre anni

  • a
  • a
  • a

Sono passati tre anni da quando Rozario Jibon Manik, chef ecclesiastico a Dhaka, è scomparso misteriosamente. La sparizione del cuoco sorprende perché maturata poco prima del viaggio apostolico di Papa Francesco a Dhaka, capitale del Bangladesh. Poco prima dell'arrivo del Papa, lo chef avrebbe dovuto recarsi in Vaticano per conoscere i gusti del Pontefice, ma lì non si è mai presentato. Fioccano le interpretazioni sulle ragioni della scomparsa, con il tempismo di quest'ultima a destare parecchie perplessità. Leggi anche: Bergoglio e Ratzinger, il vaticanista Valli a Libero: "La guerra continuerà, chi vuole distruggere la Chiesa" Come osserva La Repubblica, le ipotesi più accreditate sarebbero due: il cuoco, stanco della sua quotidianità a contatto con le autorità ecclesiastiche, voleva cambiare vita oppure non si sentiva all'altezza di cucinare per Papa Francesco. Il giallo continua a scuotere il Vaticano, dato che, come confermano i famigliari, Rozario Jibon Manik ha completamente fatto perdere le sue tracce.

Dai blog