Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, trovati morti in casa due adolescenti. Sospetta overdose. Fermato lo spacciatore: chi è

  • a
  • a
  • a

Potrebbe essere dovuto all'assunzione di droga il decesso di due adolescenti, di 16 anni, trovati morti in casa stamani a Terni. Ad accorgersi della tragedia i genitori dei giovani che hanno scoperto i corpi: i due avevano passato la serata insieme e si erano salutati prima di rientrare a casa. I due ragazzi si conoscevano ed avevano trascorso del tempo insieme, anche giocando a calcio, sia nel pomeriggio che nella serata di lunedì. Dopo la loro tragica morte i carabinieri hanno identificato e sentito gli amici dei due giovani per capire tutto sulle ultime ore trascorse insieme a loro, chi abbiano incontrato, visto o frequentato anche brevemente. 

 

 

 

 

I carabinieri accusano un 41enne di aver venduto il cocktail di stupefacenti che ha ucciso i ragazzi.  La casa dell’uomo è stata perquisita per rinvenire materiale ritenuto di interesse investigativo. Sui corpi delle due giovani vittime non sono stati trovati segni di violenza, ma l’ipotesi è che ad ucciderli sia stato un mix di sostanze, compreso il metadone, e forse la cocaina.

Dai blog