Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Papa Francesco, il successore? "Così il Pontefice ha orientato il prossimo Conclave", voce dal Vaticano

  • a
  • a
  • a

Nonostante Papa Francesco sia ben lungi dalla fine del suo Pontificato, il toto-nomi sul suo successore è già iniziato. Dopo l'elevazione del cardinale Luis Antonio Tagle a prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, in molti sono pronti a pensare che sarà lui il prossimo capo della Santa Sede. "In realtà - fanno sapere le gole profonde Oltretevere a Italia Oggi - Francesco ha già scritto l'esito del prossimo Conclave, creando talmente tanti cardinali che il Papa che ne uscirà non potrà certo essere un contestatore di Bergoglio".

Intanto però in Vaticano si scommette anche su alcuni italiani. Tra questi spiccherebbe il "parroco dei migranti" Francesco Montenegro, cardinale di Agrigento, e il più centrista cardinale di Sant'Egidio e arcivescovo di Bologna, Matteo Zuppi, più comunemente conosciuto come il "cardinale tortellino". Nota ormai a tutti la battaglia di Zuppi che chiedeva tortellini senza maiale per integrare gli islamici nella festa del patrono.

 

 

Ma c'è anche un altro papabile italiano, il cardinale Pietro Parolin che tesse rapporto con Giorgia Meloni e con l'ex presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani. Intanto tra gli stranieri i nomi più gettonati sono quelli del cardinale americano Raymond Burke e quello del cardinale guineano Robert Sarah. Ma Oltretevere qualcuno arriva addirittura a pensare che Papa Francesco possa dimettersi una volta scomparso papa Ratzinger. Motivo questo per cui Bergoglio starebbe affrettando i tempi sulla successione.

Dai blog