Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Immigrazione, la denuncia della leghista Locatelli: "Tra un anno 200mila sbarchi, così si impicca l'Italia"

  • a
  • a
  • a

“Siamo a 21mila sbarchi, tra un anno arriveremo tranquillamente a 200mila con questo governo”. È la previsione di Alessandra Locatelli, che ad Agorà su Rai3 dimostra di essere perfettamente schierata sulla linea del segretario Matteo Salvini, che in queste ore ha minacciato di denunciare l’esecutivo presieduto da Giuseppe Conte per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. “Di questo passo torneremo ai dati del 2016-2017 - ha avvisato la deputata leghista - che hanno impiccato i nostri sindaci, i comuni e i territori, soprattutto quelli di confine. Per questo anche i sindaci e i governatori di sinistra si stanno ribellando”. Per la Locatelli quanto sta accadendo a Lampedusa è un “grave campanello d’allarme”, ma non è il solo: “Il problema non è solo in Sicilia, in tutto il Sud stanno arrivando le navi da crociera per la quarantena dei migranti. Che cos’è giusto secondo voi? Gli italiani sono ancora alle prese con restrizioni anti Covid - ha chiosato la deputata leghista - e i clandestini sono liberi di arrivare tranquillamente”. 

 

 

Dai blog