Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sms da uno sconosciuto? Ecco quale non devi aprire: altrimenti, conto corrente prosciugato

Esplora:

Man. Cos.
  • a
  • a
  • a

Un sms sconosciuto che arriva sullo smartphone: a quanti di noi è successo? Ecco, occhio anche solo ad aprirlo. Perché potrebbe diventare una "porta d'entrata" per i sempre più abili delinquenti informatici, e permettere loro di introdursi fin nei vostri conti bancari. Una cosa del genere è successa a Sassari. La vittima è un sardo che si è visto prosciugare il conto corrente, da cui gli sono stati prelevati ben 55mila euro. Lui ha denunciato il furto non appena se n'è accorto, e i tecnici della polizia - che per fortuna sono abili più dei ladri - sono riusciti a rintracciare gli autori della frode telematica. Si tratta di due hacker napoletani di 44 e 47 anni, che come detto sono riusciti a penetrare nel telefono della vittima solo attraverso un semplice messaggino sms, per recuperare i suoi dati personali e le coordinate bancarie attraverso il cosiddetto phishing - termine con cui si indicano le tecniche sempre più sofisticate per "pescare" dati finanziari e password di un utente.

 

La vicenda è stata raccontata dall'Unione Sarda. I due truffatori si sono appropriati del numero di telefono del malcapitato, recandosi poi in un centro di assistenza con documenti falsi per chiedere una nuova Sim che hanno abbinato al numero della vittima. Hanno così potuto sfruttare i servizi online che richiedono proprio il numero di telefono come autenticazione, per poi eseguire diversi bonifici su conti correnti. I due delinquenti sono stati denunciati a piede libero. Ma per ora sono stati recuperati solo 35mila dei 55mila euro sottratti.

Dai blog