Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Jole Santelli, "una mafiosa in meno, ora tocca a loro": l'orrore di un'attivista grillina, censura troppo tardi

  • a
  • a
  • a

Alcuni odiatori non sono in grado di fermarsi neanche davanti alla morte, salvo poi andare a nascondersi per la vergogna quando vengono messi alla gogna. La presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, è venuta a mancare nella notte tra mercoledì e giovedì: era malata da tempo, ma la sua morte improvvisa ha comunque sconvolto l’Italia intera. O quasi, dato che non sono mancati commenti davvero fuori luogo: il più brutto di tutti è però stato quello di Paola Castellaro, attivista genovese del M5s che è stata anche candidata alle amministrative del 2017. “Evvai, una mafiosa in meno! Speriamo chiami Silvio, Giorgio, Sergio e gli altri”, ha scritto su Facebook la grillina, venendo sommersa dallo sdegno di chi ha visto il suo post vergognoso. Dopo la gogna mediatica che si è scatenata, la donna ha deciso di eliminare direttamente il suo profilo social: ma il web non perdona perché rimane sempre traccia di quanto scritto, soprattutto quando si tratta di bestialità del genere. 

 

 

 

 

Dai blog