Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roberto Speranza firma una nuova ordinanza: misure restrittive e zone rosse, per Bolzano, Basilicata, Liguria e Umbria

  • a
  • a
  • a

Così come accaduto per Lombardia, Calabria, Piemonte, Puglia, Sicilia e Valle d'Aosta, il ministro della Salute Roberto Speranza firma una nuova ordinanza per frenare l'emergenza coronavirus. Questa volta a essere rinnovate sono le misure restrittive relative alla Provincia autonoma di Bolzano (resta rossa) e alle Regioni Basilicata, Liguria e Umbria (arancioni). L’ordinanza è valida fino al 3 dicembre 2020, ferma restando la possibilità di nuova classificazione prevista dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 3 novembre. 

Un annuncio che vede tutto il sostegno di Giovanni Toti. Il governatore ligure, proprio nella giornata di lunedì 23 novembre, aveva detto: "Nel pomeriggio mi sono confrontato a lungo con il ministro della Salute, la mia opinione, condivisa con lui, è che visti i risultati di questi giorni sia importante non abbandonare le misure che ci hanno permesso di raggiungere questi risultati e non abbassare l’attenzione". Idea sostenuta anche dai colleghi Luca Zaia e Massimiliano Fedriga, rispettivamente per il Veneto e il Friuli-Venezia Giulia.

Dai blog