Cerca

E' Maurizio Crozza travestito

Non può essere Renzi il premier
che va a palazzo accoltellando Letta

L'inventore della rottamazione che si fa rottamare da Napolitano? Impossibile, non ci credo

12 Febbraio 2014

1
Franco Bechis

Franco Bechis

Matteo Renzi ha fatto la sua fortuna politica cercando di rottamare i vecchi leader del suo partito, da lustri seduti sempre sulle stesse poltrone. Ha messo nel mirino Massimo D’Alema, il primo comunista arrivato a palazzo Chigi, ma riuscendoci solo per una congiura di palazzo con cui aveva accoltellato il suo compagno Romano Prodi. Giusta battaglia, perché alla guida del governo bisognerebbe arrivare perché scelti con il loro voto dagli elettori. Così è avvenuto per Silvio Berlusconi nel 1994 (lo scelsero 18.794.228 italiani), nel 2001 (18.071.894 voti) e nel 2008 (17.064.506 voti). Così è avvenuto per Romano Prodi nel 1996 (16.377.424 voti) e nel 2006 (19.002.598 voti, il record assoluto della storia Repubblicana). E’ con il voto di milioni di cittadini che in ogni democrazia si arriva al governo del proprio paese. Altre ipotesi debbono essere una drammatica eccezione, anche se in Italia dal 2011 sono diventate la regola. Per questo non posso credere che Renzi, l’uomo nuovo, il rottamatore, pensi di andare a palazzo Chigi con la stessa congiura di palazzo che portò lì D’Alema, puntando su Enrico Letta lo stesso coltellaccio da cucina infilato allora nelle carni di Prodi e negli anni successivi per beghe interne di partito in quelle di Walter Veltroni e Pierluigi Bersani

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dx

    12 Febbraio 2014 - 23:11

    e non hanno nessuna intenzione di andare a lavorare nella vigna o di comprarsi un'altra barca a vela o di girare un film, o stare ammalato ancora per molto e guarire definitivamente per tornare con lacrima in diretta tivù a cercare pietosi voti al pubblico. se vorranno tornare in auge devono dire tutti e 3 o 4 che siano - d'aver visto la madonna in trono con tanto di falce e martello al posto del bambinello. (povera italia).

    Report

    Rispondi

media