Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Santanchè: "Alla Meloni preferisco Salvini"

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

Sono state per anni compagne di partito prima in Alleanza nazionale e poi nel Popolo delle libertà. A un certo punto, però, le loro strade si sono divise: una è rimasta fedele a Silvio Berlusconi, prima nel Pdl e poi nella rinata Forza Italia, mentre l'altra ha dato vita a Fratelli d'Italia di cui ha assunto la leadership. Da allora Daniela Santanchè e Giorgia meloni si sono pressochè ignorate, pur su posizioni nettamente distinte quanto all'idea di futuro del centrodestra e della sua leadership, con la "Pitonessa" schierata sempre accanto al cavaliere e la seconda invece favorevole alle primarie, alle quali lei stessa ha sempre sostenuto di voler partecipare in prima persona. Ora, sarà per una di quelle forme di incidia congenita che alberga nelle donne (specie se impegnate in politica), oppure per l'endorsement ricevuto ieri per mano di Berlusconi da Matteo Salvini, fatto sta che oggi, ospite alla trasmissione di Radio2 "Un giorno da pecora", la Santanche messa di fronte a una scelta tra l'ex alleata di An e il numero uno della Lega ha nettamente propeso per quest'ultimo: "Tra Salvini e la Meloni preferisco Salvini. Noi del centrodestra insieme possiamo battere Renzi". 

Dai blog