Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Erika Stefani e le ministre leghiste cancellano Laura Boldrini

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

Alla faccia della Boldrini, non fosse che i soldi spesi dall'ex presidente della Camera per "femminizzare" tutte le carte intestate e i badge della Camera erano i nostri. Alla faccia della Boldrini perchè, spazzata via lei e spazzato via il Pd, in politica si assiste al ritorno alla tradizione. Nelle comunicazioni ufficiali, per esempio, la leghista Erika Stefani fa scrivere testualmente "il signor ministro Erika Stefani", mentre sul sito del governo le parole "ministra" e "sottosegretaria" sono scomparse per tutte le donne componenti dell'esecutivo. Con tanti salitu alla "presidenta".

Dai blog