Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini contro Lapo Elkann: "Dichiarazioni stupefacenti". Proprio così: due parole per demolirlo

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

"Da Lapo Elkann dichiarazioni stupefacenti". Risponde così, Matteo Salvini, ai giudizi piuttosto duri rilasciati dal rampollo Agnelli a proposito del leader della Lega e i migranti. E il riferimento caustico e velenoso dell'ex ministro degli Interni ai noti guai privati del nipote dell'Avvocato non può essere casuale.   Leggi anche: "Carola Rackete soccorritrice caritatevole? No, c'erano tre scafisti sulla Sea Watch" "Da essere umano non mi piace l'atteggiamento di Salvini, credo che sia un comportamento distruttivo se devo dire la mia. Ognuno è libero di avere delle opinioni, ma penso che quando c'è un bisogno o una necessità ci vuole un processo costruttivo attorno", ha spiegato Lapo nel corso di una conferenza stampa nella sede del comitato regionale della Croce Rossa Italiana, a Palermo, per presentare un protocollo d'intesa per la realizzazione di interventi a favore dei soggetti in stato di fragilità con riferimento ai minori e al territorio della Sicilia.

Dai blog