Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Feltri svela un pazzesco segreto di Indro Montanelli: "Cosa nascondeva nel suo ufficio"

Maria Pezzi
  • a
  • a
  • a

Nell'intervista a Italia Oggi, Vittorio Feltri parla di tutto e tutti. Esempio: del busto di Mussolini che tiene nel suo ufficio. "È il regalo di uno spaghettaro qui vicino", risponde il direttore di Libero. "Dai, nessuno nega che Mussolini ne abbia combinate più che bertoldo, ma dal punto di vista storico non si può ignorare. La sa una cosa? Sulla scrivania di Indro Montanelli c' era una statuetta bellissima di Stalin: gli chiesi come mai". Leggi anche: Feltri attacca la Mannoia? Interviene Parenzo, altro disastro Ecco cosa rispose Montanelli: "È quello che ha ammazzato più comunisti di tutti, non posso che rispettarlo". Si domanda Vittorio Feltri: "Montanelli poteva tenere Stalin, e io non posso tenere Mussolini?". Conclude Feltri, pratico come sempre: "Se lo butto via nel cestino, non ci sta. E allora devo smaltire il rifiuto, è complicato. Quindi lo tengo, non ho pregiudizi, che mi frega".  

Dai blog