Cerca

Ah

Pier Luigi Bersani e Massimo D'Alema nel Pd, Floris domanda e Zingaretti si auto-umilia in diretta

6 Novembre 2019

1
Pier Luigi Bersani e Massimo D'Alema nel Pd, Floris domanda e Zingaretti si auto-umilia in diretta

Ormai sul Pd e dentro il Pd vale tutto. Nicola Zingaretti, ospite di Giovanni Floris a DiMartedì, illustra lo scenario (desolante) del centrosinistra, non nascondendo le forte frizioni con l'ex Matteo Renzi e gli scissionisti di Italia Viva. In fondo, un film già visto anche se a parti curiosamente invertite, con l'allora segretario Renzi e i grandi vecchi della Ditta, Pier Luigi Bersani e Massimo D'Alema, usciti polemicamente dal partito. 

Oggi, come detto, si è ribaltato tutto: la Ditta è tornata al potere proprio con Zingaretti segretario, e Renzi è stato costretto (magari volentieri) a levare le tende. Bersani e D'Alema osservano da fuori, circondati dalle macerie di LeU, MdP o Articolo 1 che siano. Quando Floris chiede a Zingaretti: "Ma rientrano?", la risposta del segretario vuole essere ironica, ma lascia sinceramente allibiti: "Non ci pensano proprio". A essere maliziosi, verrebbe da aggiungere: come dare loro torto.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ROUTE66

    06 Novembre 2019 - 13:53

    DALLE MIE PARTI SI DICE AVANTI E INDRE. ORMAI IL PD è UNA PORTA GIREVOLE,SE NON STAI ATTENTO ESCI AL MATTINO E RIENTRI ALLA SERA

    Report

    Rispondi

Matteo Salvini da Bechis: "Conte in gita a Londra mentre l'Ilva affonda"

Plastic e sugar tax, Vittorio Cino (presidente Assobibe): "Per noi sono una rovina, il governo ci ripensi"
Governo, Nicola Zingaretti: "Ora basta polemiche, scommettiamo di più sulla manovra"
Regionali, Matteo Salvini: "In settimana incontro con Silvio Berlusconi, dobbiamo farci trovare preparati"

media