Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Carlo Taormina: "40mila morti, colpa degli errori dei medici. Tutti in piazza"

  • a
  • a
  • a

Proseguono le battaglie dell'avvocato Carlo Taormina su coronavirus e dintorni. Il quale torna a puntare il dito su Twitter, dove arriva ad invocare una rivoluzione: "Ci vuole solo la rivoluzione non violenta", premette. Il legale questa volta mette nel mirino l'ipotesi di uno scudo penale, e cinguetta: "Stanno facendo lo scudo penale per medici, dirigenti, governo e regioni per salvarsi dalla carneficina di quasi 40mila morti provocati da epidemia colposa". E ancora, aggiunge Taormina: "La colpa è delle strutture micidiali ed errori micidiali dei medici", picchia durissimo. Dunque chiude: "Vi sta bene? In piazza!". Una posizione durissima, un poco controversa, quella di Taormina, che si scaglia non soltanto contro le istituzioni ma anche contro i medici coinvolti nella battaglia contro la pandemia.

 

 

Dai blog