Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Myrta Merlino a L'aria che tira, la battuta su Concita De Gregorio: "Io sono contenta se mi chiamano per nome"

  • a
  • a
  • a

Da Myrta Merlino una clamorosa stilettata nei confronti di Concita De Gregorio. A L'aria che tira la padrona di casa, senza mai citarla, chiama in causa la penna rossa di Repubblica, che martedì scorso a DiMartedì si era immolata in una ridicola crociata contro Alessandro Sallusti.

 

 

La colpa del direttore? Averla chiamata Concita: "Perché Damilano lo chiami Damilano mentre mi chiami per nome?", è stato il sospetto di sessismo lanciato dalla De Gregorio, di fronte a un Giovanni Floris sconcertato. "La chiamerò dottoressa", ha risposto con ironia Sallusti. "Sapete che dà fastidio alle donne essere chiamate in tv per nome - è la battuta della Merlino -. Io sono molto contenta invece se mi chiamate per nome". Concita, e ora?

 

Dai blog