Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ciro Grillo, seconda accusa di violenza sessuale. "Abusate tutte e due le ragazze", svolta pesantissima

  • a
  • a
  • a

Seconda accusa di violenza sessuale contro Ciro Grillo. Il figlio del comico e fondatore del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo è indagato insieme a 4 amici con l'accusa di abusi nei confronti di una studentessa lo scorso 16 luglio, nella villa di famiglia in Costa Smeralda dopo una notte in discoteca al Billionaire di Porto Cervo. La foto scattata quella sera, con il ragazzo in una posa a sfondo sessuale vicino all'amica della presunta vittima, entrambe 19enni, mentre la ragazza era in stato di incoscienza a causa del troppo alcol bevuto, avrebbe indotto gli inquirenti a quanto riferiscono i quotidiani Verità e Secolo XIX  a formulare una nuova contestazione: entrambe le ragazze sarebbero state abusate.
 

 

 

La ricostruzione è pesantissima. "Mi hanno fatto bere per abusare di me... Mi ha violentato uno, poi a turno gli altri tre", ha raccontato la prima ragazza ai genitori, di cui Giulia Bongiorno ha preso la difesa. La difesa di Grillo ha basato la propria linea sostenendo che la ragazza fosse consenziente e ci sarebbe un video contenuto nel cellulare di uno dei presenti a testimoniarlo. Potenziale deposizione chiave quella della moglie di Beppe Grillo, Parvin Tadjik, che dormiva nell'appartamento accanto a quello di Ciro. La donna però ha dichiarato che quella notte non si è accorta di nulla.

 

Dai blog