Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

David Parenzo a Tagadà, la difesa di Andrea Crisanti: "Capita a tutti di inciampare". Senza vergogna: se il virologo fosse un altro...

  • a
  • a
  • a

Se il virologo è "mio amico", lo difendo. Altrimenti, lo bastono. Si potrebbe riassumere così il pensiero di David Parenzo, che ospite in collegamento a Tagadà su La7 dice la sua su Andrea Crisanti, il virologo finito nel mirino per aver detto che non avrebbe fatto il vaccino al coronavirus a gennaio, o almeno non lo avrebbe fatto prima di vedere le pubblicazioni relative ai test. Per Parenzo, "i virologi non sono comunicatori di professione, può capitare a tutti di inciampare", spiega alla Panella. E ancora: " Le sue affermazioni hanno gettato tutti nello scompiglio. Io credo negli enti che certificano i vaccini. E' stata creata una task force solo per il vaccino anti-Covid". Bene, pacifico, corretto. Eppure, resta un sospetto: secondo Parenzo, si sarebbe trattato di un "inciampo". Pacifico anche questo. Eppure - senza fare nomi - se "l'inciampo" lo avesse fatto un altro virologo, magari uno di quelli che sostiene posizioni differenti rispetto alle sua, Parenzo avrebbe detto lo stesso? Chissà...

 

 

Dai blog