Cerca

Alla sbarra

Silvio Berlusconi, processo escort: riprende l'assedio dei giudici, chiesto il rinvio a giudizio

3 Ottobre 2017

11
Silvio Berlusconi

Le elezioni si avvicinano, l'assedio riprende: chiesto il rinvio a giudizio di Silvio Berlusconi e Valter Lavitola dalla procura di Bari. La richiesta è piovuta al termine della requisitoria nell'udienza preliminare in cui l'ex presidente del Consiglio e il faccendiere napoletano sono imputati per induzione a mentire.

Nel dettaglio, i pm Eugenia Pontassuglia (che in passato ha coordinato l'indagine barese sulle escort e oggi è alla DNA) e Pasquale Drago, hanno chiesto che il leader di Forza Italia e Lavitola vengano processati per aver pagato Gianpaolo Tarantini affinché mentisse ai magistrati baresi sulle escort portate nelle residenze estive dell'ex premier fra il 2008 e il 2009 e sui suoi interessi in Finmeccanica.

Dopo la richiesta di rinvio a giudizio da parte della Procura e la discussione della parte civile costituita, la presidenza del Consiglio dei Ministri, l'udienza, che si sta celebrando dinanzi al gup del Tribunale di Bari è stata rinviata al prossimo 25 ottobre per la difesa di Lavitola e al 20 novembre per la discussione dei difensori di Berlusconi e per sentenza.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Carolinas

    04 Ottobre 2017 - 07:07

    Questi se la comandano loro e loro decidono chi sale al governo, non ho sentito più niente sui soldi spariti al MPS ma a 81 anni ancora rompono i coglioni a Berlusconi perché ha fatto sesso, vergognoso

    Report

    Rispondi

  • bartbartsheva

    04 Ottobre 2017 - 06:06

    Se tutte le cacche fossero come il sig . Campus questo paese sarebbe un escremento.

    Report

    Rispondi

  • mancino fabio

    04 Ottobre 2017 - 06:06

    dopo la raggi ora e' il turno di silvio , ma nel pd non c'e'nessuno da indagare , strano . ormai ci sono giudici politici.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media