Cerca

Voci schizofreniche

Giuseppe Conte, l'uomo vicino a Luigi Di Maio lanciato verso Palazzo Chigi: sarà lui il premier?

14 Maggio 2018

1
Giuseppe Conte

Le indiscrezioni si rincorrono alla velocità della luce. Si parla dell'accordo tra Lega e M5s per il governo. Accordo che è stato raggiunto sul programma mentre, sul nome del premier, le voci continuano a fiorire e ad appassire. I nomi che Luigi Di Maio e Matteo Salvini potrebbero presentare a Sergio Mattarella tra poche ore, comunque, sarebbero al massimo due. La rosa, insomma, si è decisamente ridotta. Il primo è quello dell'economista Giulio Sapelli, più vicino alla Lega, che fino a pochi minuti fa veniva dato come grande favorito. Ma il quadro sarebbe cambiato negli ultimi istanti. Adesso, il grande favorito per tentare la scalata a Palazzo Chigi - serve l'ok di Sergio Mattarella - sarebbe Giuseppe Conte, più vicino alla Lega.

Conte, 51 anni, era un profilo già indicato da Di Maio prima del voto per ricoprire l'incarico di ministro della Pubblica amministrazione, deburocratizzazione e meritocrazia nel fantomatico governo a 5 Stelle. Conte è un avvocato e ordinario di diritto privato all'Università di Firenze. Laureato in giurisprudenza a La Sapienza di Roma, ha proseguito gli studi a Yale, negli Stati Uniti, a Vienna, Parigi, Cambridge e New York. Alle spalle una lunga carriera accademica. Fa inoltre parte del Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa e ha presieduto la commissione speciale del Consiglio di Stato che ha sollevato dall'incarico Francesco Bellomo, il consigliere finito nella bufera per i corsi per aspiranti magistrati diventati celebri per le sue avances alle ragazze, obbligate a indossare minigonne.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Gianni Cavallini

    Gianni Cavallini

    22 Maggio 2018 - 02:02

    Si dice abbia un cv di 28 pagine. Non si dice quante righe ci sono in una pagina.

    Report

    Rispondi

media