Cerca
Logo
Cerca
+

Marcello Foa fuori dai giochi per la presidenza Rai, l'indiscrezione: la spunta Giovanni Minoli?

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Ancora senza soluzione il nodo della presidenza Rai, con Matteo Salvini che non vorrebbe arrendersi su Marcello Foa, "il migliore dei nomi possibili" secondo il leghista. Ma la guerra a suon di carte bollate contro la sua nomina potrebbe costringere il governo ad un piano B, da individuare in tempi rapidi, sia per fermare lo scontro politico sia per rimettere in carreggiata la Rai, ad ora senza guida. Luigi Di Maio e Giuseppe Conte, rivela Il Corriere della Sera, ora si starebbero muovendo per cercare di convincere l'alleato leghista a desistere sul nome di Foa: senza un presidente, come detto, pare impossibile procedere alle nomine in Rai, che riguarderanno reti e telegiornali. E Conte e Di Maio, qualche risultato lo avrebbero ottenuto: indiscrezioni rivelano che Salvini sarebbe disposto a valutare altri nomi. Uno, in particolare, sarebbe in cima alla lista dei papabili: quello di Giovanni Minoli. Conosce al meglio la Rai e avrebbe il via libera anche di Silvio Berlusconi e Pd: insomma, sarebbe un nome condiviso, di garanzia e gradito anche all'esecutivo gialloverde. La situazione potrebbe sbloccarsi tra martedì e mercoledì, quando rispettivamente si riuniranno l'ufficio di presidenza della Vigilianza e il Cda di Viale Mazzini. Leggi anche: Di Maio, il piano B: dove vuole piazzare Marcello Foa

Dai blog