Cerca

Lo sfregio

Mario Monti, il vergognoso insulto agli italiani a DiMartedì: "Evasori pettinati dal governo"

7 Novembre 2018

7
Mario Monti

Non pago del fatto di averli massacrati con le sue tasse, indomito e sempre presente in televisione, ora Mario Monti passa all'insulto contro gli italiani. Lo fa in studio da Giovanni Floris a DiMartedì, su La7, dove mettendo nel mirino il governo attacca anche i suoi connazionali. Prima, il Loden evoca scenari da incubo: "L’Italia rischia di ritornare in recessione e rischia che scompaiano i risparmi degli italiani". Il che, detto da lui, sembra quasi una barzelletta. "Le parole vagamente violente del governo - continua - hanno portato lo spread a 300 punti, contro i 119 della Spagna e i 30 della Francia. Quando i tassi salgono sul mercato, il valore delle obbligazioni cala e le banche, che hanno tanti titoli in pancia, soffrono". Dunque, la profezia: "Sui conti correnti si può invece stare tranquilli, ma se lo Stato facesse fatica a reperire soldi sul mercato, il governo potrebbe far ricorso ai risparmi degli italiani". L'uomo delle tasse, insomma, evoca la patrimoniale.

Poi, come detto, si passa agli insulti. Parla dello slogan della Lega, "prima gli italiani", e afferma: "È uno slogan che fa la eco a Donald Trump. Ma allora dovremmo dire prima la Ue! Comunque un governo serio farebbe educazione civica verso i propri cittadini poiché prima gli italiani parla di superiorità, ma a pensarci bene noi non ci stupiamo della corruzione, non siamo contribuenti fedeli e abbiamo tanti altri difetti. Quindi anziché dire prima gli italiani dovremmo eliminarne i difetti. Invece questo governo cosa fa? Pettina gli evasori, per questioni elettorali, con condoni a ripetizione". Insomma, gli italiani sono "evasori pettinati dal governo". Non poteva mancare poi una battuta contro Matteo Salvini: "Il Ministro dell’Interno fa tutto lui, incluso il Ministro degli Esteri. Chiude accordi da solo coi Visegrad; va da Putin e dice che si sente meglio in Russia che a Bruxelles; dice che se ne frega delle richieste della Ue, eccetera. Ma lui è agli Interni, non agli Esteri", conclude nel suo intervento zeppo di livore.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GrilloParlanteItaliano

    22 Novembre 2018 - 22:10

    Gli italiano vogliono vivere al di sopra delle loro possibilità, vogliamo fare i signori, fanno bene a massacrarci. Il debito pubblico lo ha fatto Mario Monti ? No lo abbiamo fatto noi votando i nostri amici politici che ci raccontavano le favolette. E non abbiamo imparato niente continuiamo a votare gli stessi politici di un tempo.

    Report

    Rispondi

  • mariocalcagni

    07 Novembre 2018 - 16:04

    Monti ha Ragione , però deve Specificare che la Maggior parte degli Abusi e delle Evasioni sono al Centro Sud ! Migliaia di Case sul Vesuvio ! Purtroppo la Guardia di Finanza Massacra il NORD e Chiude gli Occhi al Sud ! I Finanzieri sono per lo più Meridionali ! Adesso hanno anche il Reddito di Cittadinanza in cambio del VOTO !!!

    Report

    Rispondi

  • greppio

    07 Novembre 2018 - 14:02

    Il ribrezzo che provo per questo signore è incommensurabile. Un uomo che, mentre imprenditori disperati ridotti sul lastrico dalle sue leggi si davano fuoco o si suicidavano, ha avuto la facia tosta di comprarsi una villa, con attigua bosco cediuo, per svariati centinaia di migliaia di euro.....Disgustoso, quasi quanto il suo loden.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media