Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alessandra Moretti: "Luigi Di Maio, ora per i reati di tuo padre devi dimetterti"

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

"Caro Luigi Di Maio per anni hai gettato fango sugli avversari e vomitato odio: ora tuo padre pare abbia commesso più di qualche reato", sbotta Alessandra Moretti su Twitter riferendosi allo scandalo che ha travolto il padre del vicepremier grillino, Antonio Di Maio, che ha pagato in nero un operaio, "in nome della tua sbandierata onestà dovresti chiedere scusa e dimetterti". E conclude con l'hashtag #DiMaiovaiacasa. Un post il suo che viene fortemente criticato dal popolo social che la insulta: "Dai voi del Pd non sapete più cosa dire", scrive uno. "Cara Alessandra, tutto giusto. Voi invece pensate di farci sapere le vostre intenzioni o pensate di vomitare inutilità all'infinito? Una proposta, un'idea, qualcosa insomma visto che siete nel nostro libro paga. Grazie mille", commenta un altro. "Ma va vender al ciap...". Leggi anche: Di Maio demolito dalle Iene. Lavoro nero nell'azienda di papà Caro @luigidimaio per anni hai gettato fango sugli avversari e vomitato odio: ora tuo padre pare abbia commesso più di qualche reato. In nome della tua sbandierata #onestà dovresti chiedere scusa e dimetterti. #DiMaiovaiacasa @pdnetwork— Alessandra Moretti (@ale_moretti) 26 novembre 2018 Sulla stessa linea, l'ex premier Matteo Renzi, che era stato bersagliato dal Movimento 5 stelle per l'inchiesta in cui è coinvolto suo padre Tiziano: "Non so che abbia fatto Di Maio senior. So che Di Maio junior è responsabile della violenza verbale contro mio padre. Il ministro vuole essere credibile nelle sue giustificazioni? Non inventi scuse, ma chieda scusa a chi, come mio padre, è stato rovinato da fango, odio e fake news". 

Dai blog