Cerca

Parola al direttore

Vittorio Feltri e la prevalenza del cretino: "Vi spiego cosa significa la parola terrone"

12 Gennaio 2019

0
Vittorio Feltri

La prevalenza del cretino si è confermata. Il nostro titolo di ieri è stato considerato offensivo nei confronti dei meridionali, i quali dovrebbero invece essere orgogliosi di dominare la scena istituzionale e quindi di dirigere il Paese. Terrone infatti è un termine consolidato nel linguaggio colloquiale e significa - consultare il dizionario etimologico, per favore - lavoratore della terra e viene oggi usato in chiave scherzosa e non certo per denigrare la gente del Sud. Purtroppo fa più danni l'ignoranza, che alimenta il pregiudizio e la malafede, della cattiveria. È notorio.

Io sono di Bergamo e non mi adonto se qualcuno mi dà del polentone, cioè del mangiatore di polenta, cosa peraltro vera. Segnalo agli illetterati, non solo della politica, che l' autrice del delizioso pezzo incriminato ingiustamente, Azzurra Noemi Barbuto, è nata e cresciuta a Reggio Calabria e si è laureata a Messina. La quale nel testo si dichiara con fierezza terrona ed è da idioti pensare che ella abbia inteso così screditarsi. Il problema è che all'incultura si aggiunge la superficialità e ci si accanisce, utilizzando i social, su chi conosce la lingua e ha dimestichezza con essa. Ormai non si fa più la guerra alle opinioni bensì al vocabolario. Che malinconia.

Per completare l'opera, ricordo che Pino Aprile, già ottimo inviato del settimanale Oggi, ed esponente di punta del giornalismo meridionalista, scrisse due best seller decisivi: Terroni, il primo, e il secondo Il Sud puzza. Centinaia di migliaia di copie vendute. A nessun fesso è venuto in mente di condannare i citati libri dai titoli menzionati. Se terrone è una parola accessibile per Aprile, perché non può esserlo per Libero? I signorinetti dell' Ordine degli scribi mi spiegano con quale criterio giudicano la liceità o meno del lessico familiare?

di Vittorio Feltri

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media