Cerca

Moneta e polemiche

Giuseppe Conte prova a mediare con la Francia: "Sempre nostri amici"

22 Gennaio 2019

0
Giuseppe Conte

Nel pieno della bufera diplomatica tra Francia e Italia, il premier Giuseppe Conte prova a fare da mediatore: "È legittimo interrogarsi sull'efficacia delle politiche globali che stiamo perseguendo sia a livello di Unione Europea sia a livello di Stati singoli. Questo non vuol dire mettere in discussione la nostra storica amicizia con la Francia, né tantomeno con il popolo francese. Questo rapporto rimane forte e saldo a dispetto di qualsiasi discussione politica". Così il premier sulla polemica innescata da Luigi Di Maio e da altri grillini sulla "moneta coloniale" usata dai transalpini in Africa, polemica che ha spinto Parigi a convocare l'ambasciatore francese in Italia. "Continueremo a lavorare con le istituzioni di governo francesi - oltreché che europee e di altri Paesi - fianco a fianco per trovare soluzioni condivise", ha aggiunto Conte.

Missione difficilissima, quella del premier: anche Matteo Salvini, infatti, ha rilanciato la polemica contro la Francia e Macron. E nel tentativo di dare un colpo al cerchio e uno alla botte, Conte ha rilanciato sul tema-immigrazione la necessità di un coinvolgimento organico della Ue: "L'Europa deve battere un colpo - dice Conte - e intervenire coralmente per sostenere più adeguatamente lo sviluppo economico e sociale dei Paesi africani. Tra gli strumenti utili a perseguire questo obiettivo vi è il Trust Fund per l'Africa, il cui finanziamento risulta del tutto inadeguato. Occorre impiegare maggiori risorse e dedicare maggiori energie a un Continente che deve essere messo in condizione di esprimere appieno le sue enormi potenzialità", ha concluso il premier.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luigi Di Maio lascia la riunione dei gruppi M5s senza fare dichiarazioni. Bocche cucite tra i grillini

Simone Gautier, l'escursionista francese morto nel Cilento. Le operazioni di recupero della salma
Matteo Salvini bombarda Pd e M5s: "Il primo CdM devono farlo a Bibbiano"
Matteo Salvini: "Conte è ancora il mio premier". Dietrofront in arrivo?

media