Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini, dopo il voto in Abruzzo la proiezione sulle Europee: arriva a cifre inimmaginabili

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

Un successo oltre ogni previsione, quello della Lega in Abruzzo. E un flop imprevedibile, almeno nelle proporzioni, quello del Movimento 5 Stelle. Già, ma se domenica anziché per le regionali, si fosse votato per le Europee? Fermo restando che è improprio traslare il voto delle Regionali a livello nazionale, visto e considerato che alle Amministrative i 5 Stelle sono sempre più deboli e che alle Europee non ci saranno le liste civiche locali che drenano molti voti (ma non per tutti come dimostra il boom del Carroccio), il sito affaritaliani.it ha proiettato il risultato dell'Abruzzo sulle elezioni del 26 maggio. Con esiti impressionanti per la Lega, che si attesta a livello nazionale al 34,7%, raddoppiando i consensi e battendo quindi il dato dei 5 Stelle delle Politiche. I grillini precipitano al 16,2% dimezzando quindi i voti rispetto al 4 marzo. In discesa anche il Partito Democratico al 15% mentre Forza Italia cala all'8,7%. In netta crescita Fratelli d'Italia al 5,5%. Stabile Liberi e Uguali al 3,66%. Leggi anche: Salvini, cosa può fare se Forza Italia arriva al 10%

Dai blog