Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Alessandra Ghisleri sul crollo di M5s e Luigi Di Maio: "Ecco il vero ruolo di Matteo Salvini"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

A cosa è dovuta la disfatta del M5s in Abruzzo? Una risposta alla domanda arriva da Alessandra Ghisleri, la sondaggista che non sbaglia mai e a capo di Euromedia Research, che dice la sua sul quotidiano ultra-grillino di Marco Travaglio, Il Fatto Quotidiano: "I dati sulle elezioni in Abruzzo dicono che il Movimento ha perso circa 185mila voti, ma più che negli altri partiti questi consensi sono confluiti nell'ampio fronte degli astenuti", premette la Ghisleri. Dunque, aggiunge che "dalle nostre interviste risulta che un tema che sta da sempre molto a cuore agli elettori grillini è quello della partecipazione e questo può essere uno spunto utile su cui interrogarsi per recuperare terreno". Insomma, per la sondaggista i grillini dovrebbero tornare a "conversare" con gli elettori, a coinvolgerli nelle loro scelte. Ed eccoci, dunque, al cuore del discorso: " La percezione dei cittadini è che le decisioni le prendano ormai soltanto in pochi e che il Movimento faccia a meno della base. Anche nel caso del contratto di governo, votato online dagli iscritti in poche ore, si è trasmesso un messaggio di poca condivisione: non c'è più quella freccia dal basso verso l' alto, dagli elettori ai rappresentanti". Dunque, la chiusa: "Se Luigi Di Maio viene percepito come Matteo Salvini c'è qualcosa che non va". Il punto è che "la Lega è abituata ad avere un leader, un punto di riferimento, gli elettori del Movimento 5 Stelle no". Soprattutto se il presunto "punto di riferimento" è uno come Di Maio... Leggi anche: La certezza della Ghisleri: "Perché il governo non cade"

Dai blog