Cerca

Il leader della Lega

Non è l'arena, Matteo Salvini a Massimo Giletti: "Con l'autonomia nessuno avrà più scuse"

18 Febbraio 2019

0
Non è l'arena, Matteo Salvini a Massimo Giletti: "Con l'autonomia nessuno avrà più scuse"

"Autonomia significa gestire direttamente i propri servizi e non hai più scuse. Se fai male, è colpa tua". Matteo Salvini, intervistato da Massimo Giletti a Non è l'arena su La7, spiega con poche parole e molta chiarezza perché l'autonomia delle regioni è importante: "L'autonomia è una battaglia della Lega che farà bene a Nord e a Sud", continua il leader della Lega. "In alcune zone del Paese la politica non era mai responsabile. Era sempre colpa del governo, dello Stato, dei marziani". E ancora: "Calabresi, pugliesi, campani: se hai treni a gasolio e formiche negli ospedali è colpa tua. Così non si ruba e non si spreca". 

Clicca qui per guardare il video dell'intervista a Matteo Salvini

Tav - Sulla Tav e le tensioni con il Movimento 5 Stelle, Salvini afferma che "se ci sono persone di buon senso l'accordo si trova". Con l'alta velocità, "si possono risparmiare fino a un miliardo di euro ma io sono convinto che un treno inquina meno di un tir e di un'automobile". Detto questo "tutto quello che stiamo facendo lo stiamo facendo in due. Io da solo non vado da nessuna parte, quindi ci tengo a ringraziare  Giuseppe Conte e Luigi Di Maio".

Immigrazione - "Quest'anno rispetto all'anno scorso siamo fermi a quota 200", annuncia il leader della Lega: "Se mi chiede che il processo (per il caso Diciotti) mi farà cambiare idea le dico di no, rifarei quello che ho fatto se un barcone entra senza permesso." E risponde all'appello di Papa Francesco: "Accogliere è un dovere nei limiti del possibile. Il Papa fa bene a parlare alle anime, io ho il dovere di occuparmi prima dei cinque milioni di Italiani poveri. I porti io li apro a chi ha il permesso". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media