Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

George Soros, fiume di denaro per il partito di Emma Bonino: quanto ha regalato a +Europa

Gino Coala
  • a
  • a
  • a

Dal finanziere George Soros è arrivato un fiume di denaro per +Europa, il partito di Emma Bonino e Bruno Tabacci. Lo speculatore ha finanziato i turbo-europeisti con un contributo di quasi 200 mila euro in vista delle prossime elezioni Europee del 26 maggio. Come riporta Wallstreetitalia, il finanziamento del fondatore della fondazione Open Society e consorte e ha riguardato due operazioni, una datata il 22 gennaio 2019 e l'altro il 30 gennaio. Leggi anche: Zingaretti, il "nuovo Pd" tutto da ridere: alle Europee candida un comunista di 70 anni Il finanziamento da Soros al partito della Bonino è stato pubblicato sul sito di +Europa, così come previsto dalla legge Spazzacorrotti, approvata lo scorso gennaio. La legge prevede infatti che dal 31 gennaio 2019, tutti i partiti sono tenuti a pubblicare i dati di chi ha fatto un finanziamento, nel caso in cui il contributo superi i 500 euro. Finora la fondazione di Soros è l'unica ad aver finanziato +Europa con un contributo superiore a quella soglia, e stando alla legge non potrà più rilasciare altri contributi, dal momento che nell'arco di un anno sono proibite donazioni individuali superiori ai 100mila euro.

Dai blog